Caritas Diocesana Rimini

Fondo per il Lavoro

FOndo per il Lavoro

Siamo in un momento storico dove viviamo una grave crisi occupazionale.
Tutti ne abbiamo diretta conoscenza.
Papa Francesco ci richiama costantemente a non far scomparire la parola “solidarietà” dal vocabolario, a lottare contro la globalizzazione dell’indifferenza e a dare lavoro per dare dignità.     Questi richiami non possono rimanere inascoltati. 
Fondo per il lavoro nasce per creare occupazione, attraverso incentivi economici, per l’avvio di nuove attività lavorative e/o mediante l’assunzione di persone disoccupate o inoccupate .
Tutte le persone impegnate nel Fondo daranno la propria disponibilità a titolo gratuito. I contributi pervenuti saranno quindi totalmente impiegati per le finalità del Fondo.

Finalità del progetto: 

Promuovere il commercio riminese e aiutare economicamente il Fondo per il Lavoro della Diocesi di Rimini.

La lotteria del Commercio Riminese è stata ideata e organizzata dai commercianti per sostenere Il Fondo per il Lavoro, “un patto di solidarietà per la dignità di ogni persona” che è nato su iniziativa della Diocesi di Rimini con l’obiettivo di facilitare l’ inserimento lavorativo di persone disoccupate ed in condizioni economiche disagiate.

 Ad oggi sono state 762 le domande pervenute al Fondo per il Lavoro dalle Caritas Parrocchiali e dallo sportello del Patronato ACLI e 161 sono le persone che hanno trovato una collocazione nel mondo del lavoro, grazie a questo progetto. 33 di queste hanno già raggiunto l’ obiettivo di ottenere la stipula di un contratto a tempo indeterminato. 94 sono le aziende che hanno effettuato le assunzioni tramite il fondo per il lavoro.

I fondi raccolti raggiungono 643.242,80 euro, mentre le somme già erogate alle imprese e/o accantonate per fare fronte agli impegni già assunti, sono 588.000 euro.